Perché il MiB è adatto all'ultima tuta che Jay indosserà mai?

28

Perché Zed ha detto a Jay che il vestito nero MiB è l'ultimo vestito che indosserà mai?

  

Zed: Edwards! Mettiamocelo.
  Jay: Metti cosa?
  Zed: l'ultimo completo che indosserai mai.

                             
    
posta Arm0geddon 25.02.2014 - 16:51
fonte

9 risposte

54

Penso che Zed stia alludendo a due aspetti della vita come un uomo in nero:

  1. Sono sempre in servizio. Dimentica di indossare un abito non nero partecipa al matrimonio del tuo cugino, sarai troppo impegnato a proteggere il tuo Terra dagli orrori dello spazio.
  2. I MiB tendono a morire con i loro stivali (e tute), quindi non è probabile che rimuovano e indossino qualcos'altro.

Su entrambi i conteggi Zed potrebbe non essere serio. Kay gode certamente di una presa in giro impassibile della loro nuova recluta, e Zed potrebbe fare così bene.

    
risposta data 25.02.2014 - 17:35
fonte
43

A parte il fatto che è il nucleo della mitologia di Men In Black in generale - sono onnipresenti, anche se non puoi identificarli dai loro abiti identici ... In realtà ho preso Zed's linea per essere un po 'morbosa:

Perché quello è il vestito che indossi sul lavoro, e probabilmente morirai per questo lavoro, e poi ti seppelliremo. In quel seme.

Rendere letteralmente l'ultimo completo che Jay indosserà mai.

    
risposta data 25.02.2014 - 17:39
fonte
16

Credo che quello che sto dicendo è che non lascerò mai il lavoro.

    
risposta data 25.02.2014 - 16:56
fonte
15

È in gran parte una dichiarazione iperbolica.

Sappiamo che i MiB sono autorizzati a ritirarsi. Appena dentro (e tra) i film, il precedente partner di K lo fa. K fa. L fa. T fa.

Sappiamo che non si riferiscono a quel seme specifico perché hanno degli extra nei loro armadietti

Diamo un'occhiata a ciò che dice esattamente Zed. Da lo script (nota che la versione teatrale di fine era leggermente diversa , omettendo la parte relativa alle spese):

  

ZED   Allora indossiamolo.

     

EDWARD   Metti cosa?

     

ZED   L'ultimo abito che indosserai mai.

     

CUT TO TO:

     

INT. MIB BUILDING - LOCKER ROOM - DAY

     

Come il resto del luogo, lo spogliatoio MIB è tutto bianco. Muri bianchi,   pavimento bianco, soffitto bianco, armadietti bianchi. La VOCE di ZED arriva:

     

ZED (O.S.)   D'ora in poi ti vestirai solo in abito   appositamente sanzionato da MIB Special   Servizi.

     

EDWARDS si allunga e apre un armadietto bianco, rivelando BLACK SUIT appeso   da un gancio nel mezzo. Sopra, sullo scaffale, al CAPPELLO NERO e a   coppia di OCCHIALI DA SOLE NERI. Sul fondo, un paio di SHINY BLACK SHOES.

     

INT. MIB BUILDING - SEDE CENTRALE - GIORNO

     

KAY è al computer. Sullo schermo c'è il certificato di nascita di EDWARDS,   patente di guida, tessera di previdenza sociale, tessera della biblioteca, tutto. ZED'S   VOICE continua:

     

ZED (O.S.)   Ti conformerai all'identità che ti diamo,   mangia dove ti diciamo, vivi dove lo diciamo   tu, ottieni l'approvazione per qualsiasi spesa   cento dollari.

     

INT. CABINA LASER MIB BUILDING - GIORNO

     

EDWARD si trova in una piccola cabina bianca.

     

Tiene entrambe le mani su una TEN-FINGERED KEYPAD, premendo forte. il   il pad si illumina di rosso, un suono di SEARING viene dalle sue mani e lui fa una smorfia   più laser all'istante e (per nulla) cambiano le sue impronte in modo indolore.

     

ZED (O.S.)   Non avrai segni identificativi di alcuno   tipo. Non ti distinguerai in alcun modo.

     

INT. MIB BUILDING - SEDE CENTRALE - GIORNO

     

Uno alla volta, KAY cancella le carte d'identità di EDWARDS.

     

Sullo schermo del computer è il nome completo di EDWARDS - JAMES DARREL EDWARDS III.   Kay prende a pugni un paio di tasti e il cursore inizia a scorrere da destra a   a sinistra, iniziando a eliminare le lettere più a destra del nome di EDWARDS.

     

ZED (O.S.)   La tua intera immagine è accuratamente realizzata per   non lasciare alcun ricordo duraturo con   chiunque incontri.

     

INT. MIB BUILDING - LOCKER ROOM - DAY

     

I pantaloni escono dalla gruccia. La maglietta bianca è stata rimossa.

     

Altre lettere vengono eliminate dal suo nome. Si legge "JAMES DARREL ED ..."   quindi "JAMES DARR ..."

     

ZED (O.S.)   Sei una voce, riconoscibile solo quando se ne va   vu e licenziato altrettanto velocemente. Non lo fai   esistere; non sei mai nato.

     

Il cappotto è stato rimosso. Il cappello esce dallo scaffale.

     

ZED (O.S.)   L'anonimato è il tuo nome. Silenzio il tuo nativo   lingua.

     

"JAMES ..." "JAM ..."

     

ZED (O.S.)   Non fai più parte del "sistema".   Siamo al di sopra del sistema. Oltre. Al di là.

     

I piedi scivolano nelle scarpe nere. Una cintura è allacciata. Una cravatta alzata.

     

ZED (O.S.)   Siamo "loro". Siamo "loro".

     

Sullo schermo, tutto ciò che rimane è la lettera "J."

     

Mentre il cappotto è abbottonato, notiamo la manica. Monogrammato sul polsino è,   semplicemente, la lettera "J."

Gli agenti MiB non esistono ufficialmente. Per mantenere tale segretezza, gli è permesso solo di vivere in determinati luoghi, è permesso mangiare solo in determinati posti e solo di indossare un'uniforme specifica. Non sono consentiti di indossare altri semi.

La frase chiave qui è:

  

ZED (OSSO) D'ora in poi ti vestirai solo in abbigliamento appositamente sanzionato dai Servizi speciali MIB.

Alla tuta è stata data l'ultima e la indosserà mai perché sarà l'ultima ad essere indossata (probabilmente sostituendo sostituti o uniformi aggiornate).

    
risposta data 26.02.2014 - 17:03
fonte
4

Bene, vedere questa è un'agenzia governativa segreta, e quando si fa bruciare le dita cancellandolo dal "sistema". puoi mettere insieme che non esiste più, e questo sarà il suo ultimo lavoro, perché se ti accorgi che all'inizio ti senti troppo vecchio, o non più adatto per il lavoro, la tua mente viene cancellata e non sei più nel sistema, appena andato in pensione. (quindi, l'ultimo lavoro, oltre al ritiro ravvicinato)

    
risposta data 25.02.2014 - 19:25
fonte
2

Per contrastare alcune delle risposte morbose qui, potremmo anche tuffarci in ciò che "tu" significa. Neutralizzazione post-pensionamento Jay è certamente una persona diversa dal Jay che sta lì in piedi, calpestato i segreti del MIB. È un Jay che ha intrapreso un'altra strada e non ha mai indossato quell'abito per cominciare. In questo senso, sapendo che Jay non avrebbe mai potuto lasciare l'agenzia senza perdere la parte della sua memoria che ne aveva mai saputo, questo vestito è davvero l'ultimo che indosserà mai, indipendentemente da come la sua vita finirà.

    
risposta data 26.02.2014 - 15:04
fonte
1

Il parnter di K è andato in pensione da molto tempo. Mentre la maggior parte degli agenti della MiB potrebbe morire nella linea del dovere, come hanno suggerito diverse risposte, è improbabile che debba mai mettere un vestito per un altro lavoro di nuovo dopo che si ritira.

Lo stesso con K. Anche se ho lavorato all'ufficio postale perché non potevo rinunciare a lavorare, è probabile che sia J che tutti gli altri pensassero che avrebbe rinunciato a lavorare per sempre dopo che sono tornato alla vita persa.

  

Ma poi non avrebbero avuto il MiBII.

    
risposta data 27.01.2015 - 21:49
fonte
0

Strano. In qualche modo ho sempre pensato che l'accesso del MiB alla tecnologia extraterrestre significasse che questi erano abiti indistruttibili - autopulenti, autoriparanti, ecc. - quindi erano l'ultimo completo che avresti mai indossato perché non avrebbero mai avuto bisogno di essere rimpiazzati. Le altre risposte sono altrettanto plausibili, anche se [e non sono risposte reciprocamente esclusive, o ...] .

    
risposta data 27.01.2017 - 19:52
fonte
-1

Pensavo che "L'ultimo vestito che tu abbia mai indossato" fosse la linea pubblicitaria di qualche azienda di abbigliamento ... che la tuta è di una tale qualità che l'acquirente si consumerà prima che lo faccia, ed è di un design così classico che non vorrai mai comprare un altro vestito, visto che sembra così bello. Questo probabilmente sarebbe deprimente dal momento che ricorderà al compratore la loro imminente mortalità, credo che negli Stati Uniti ci fosse uno scherzo che gli agenti dell'FBI indossavano sempre abiti neri o scuri. Questi erano sinonimo di conformità e ottusità, soprattutto negli anni '60 in cui le persone alla moda indossavano jeans e colori vivaci .. - da qui le persone proverbiali nel titolo del film. Gli agenti dell'FBI avrebbero quindi usato lo slogan come uno scherzo su quanto fosse pericoloso il loro lavoro - cioè. Potrebbero essere uccisi nella linea del dovere prima che la tuta si esaurisse ... L'idea di Men in Black è un mito basato sulla mezza verità che se fai qualcosa che al governo non piace, sarai visitato da due uomini G, agenti dell'FBI o simili, che indossano i proverbiali semi, in modo che possano persuaderti dell'errore dei tuoi modi. Questo potrebbe non essere vero ma è stato ovvio per me quando ho sentito la battuta nel film .. forse ho appena avuto una fervida immaginazione ...

NB "Wesley Swearingen, un agente speciale fin dai primi giorni dell'Ufficio (F) (I), descrisse il giorno in cui gli furono consegnate le sue credenziali e il distintivo d'oro:" Ho guardato intorno alla stanza gli uomini. Eravamo tutti bianchi anglosassoni. A parte la differenza di età e corporatura, sembravamo tutti provenire da uno stampo. " Erano considerati" Mr. I rappresentanti personali di Hoover ", e sono stati dati a rigorosi codici di abbigliamento e serie di standard di cura che, almeno nell'immaginario collettivo della cultura popolare, continuano ancora oggi. Ha scritto Swearingen, "Mr. Hoover si aspetta che tutti i suoi agenti speciali indossino un tailleur scuro, una camicia bianca, una cravatta nera e conservatrice, calzini scuri e scarpe nere. ... .... Avremmo sentito parlare del dress code di Hoover centinaia di volte nel corso degli anni. "Da link

    
risposta data 27.01.2017 - 18:27
fonte

Leggi altre domande sui tag