In Hey Ram, Saket Ram era un terrorista?

3

Nel film indiano del 2000 Hey Ram , il personaggio di Saket Ram era un terrorista? Come è stato improvvisamente convinto dal suo amico Amjad Ali Khan a cambiare idea e abbandonare il suo piano per assassinare Gandhi?

    
posta Hariharan 27.11.2014 - 08:50
fonte

2 risposte

2

TL; DR:

Dipende da te. Gli omicidi commessi erano giustificati? Il suo pentimento alla fine del film e la sua adesione ai principi gandhiani perdona le sue azioni precedenti?

Risposta lunga:

Penso che devi prima guardare di nuovo il film, scena per scena, prima di decidere cosa significa.

Sinossi:

Saket Ram sta lavorando pacificamente come un archeologo con Amjad Khan quando gli scontri tra indù e musulmani iniziare. Ritorna a casa da sua moglie, solo perché una folla musulmana lo leghi, lo stupra e uccida sua moglie. In furia, uccide i musulmani.

Cerca di andare avanti con la sua vita, ma non può muoversi il dolore passato e la rabbia per il suo Islam per quello che percepisce come la loro malizia odioso. Sriram Abhyanka, un indù radicalizzato, il Mahatma Gandhi incolpa per molti di questi problemi, come mi vuole una società in cui musulmani e indù di vivere in pace insieme -. Mentre Abhyanka dovrebbe essere raggiunto ritiene violenza con la violenza

Il film va avanti e hanno finisce ad una festa in cui, in uno stupore ubriaco, ho CONVIENE di un complotto per assassinare Gandhi O io o Abhyanka Dove impegnerà l'atto. In seguito, però, Abhyanka rimane gravemente ferito dopo un incidente e fa giurare a Saket di commettere l'atto al suo posto.

Abbiamo quindi la scena in fabbrica, dove inavvertitamente inizio a una rivolta musulmana / indù, dopo un breve incontro con Amjad. Sfortunatamente, Amjad muore in questa lotta, ma vediamo già Saket cambiare un po '. Mi sostiene INIZIALMENTE contro Amjad A proposito di musulmani, prima di difendendo di loro in misura undici di apprendimento gli indù ha respinto l'offerta di pace è stata fatta That.

Questo conduce infine alla sua variazione complessiva , Dove va a Gandhi e confessa il crimine avrei dovuto impegnarsi, chiedendo perdono (come ho réalisés Gandhi non ha mai provato a male a nessuno). Poco dopo però, Gandhi viene ucciso. Quindi conduce il resto della sua vita secondo i principi gandhiani.

Discussione

Quindi è ho un terrorista? Ha ucciso persone, ma è stato giustificato visto il suo background? Il fatto ha confessato i suoi peccati a Gandhi e ha vissuto il resto della sua vita con i suoi principi? Scusa le sue azioni precedenti? Quando ho pianificato l'assassinio, ovviamente sono stato in contatto con altri. Le sue parole hanno ispirato altre persone a diventare radicalizzate? Può che essere perdonato?

In definitiva, non penso che ci sia una risposta giusta . Penso che sia molto più importante che se fosse un terrorista è come ha concluso la sua vita. Questo è stato compensato da tutto ciò che è stato discutibile, ma ha provato a cambiare, che è la parte importante.

La domanda sulla portata del suo terrorismo è davvero all'altezza dello spettatore. Come diceva Gerald Seymour:

  

"Il terrorista di un uomo è un combattente per la libertà di un altro uomo"

Pensi che sia stato giustificato nelle sue azioni iniziali in base a quello che gli è successo? O pensi che fosse ancora un terrorista (nonostante il successivo pentimento)? Questo dipende solo da te come spettatore.

    
risposta data 27.11.2014 - 11:43
fonte
1

Non c'è dubbio che qualcuno sia un terrorista. Saket Ram era un normale uomo qualunque che divenne un fondamentalista religioso a causa di incidenti che circondavano la spartizione dell'India. Molti incidenti portano alla sua trasformazione da un normale a un fondamentalista e ancora molti incidenti portano alla sua trasformazione. Non è improvvisamente convinto dal suo amico, ma la morte del suo amico ha un grande impatto su di lui e sulle sue motivazioni e quindi lascia cadere il piano per assassinare Gandhi.

    
risposta data 27.11.2014 - 10:45
fonte

Leggi altre domande sui tag