Esiste una rotta via terra per il Kashmir dall'Europa?

16

Voglio viaggiare in Kashmir dall'Europa. So che posso andare facilmente in Russia, ma quale futuro? Quale sarà la strada da lì? Se vado nel Kashmir amministrato dal Pakistan, sarò in grado di attraversare la linea di controllo verso la parte amministrata dall'India e viceversa?

    
posta moCap 11.09.2012 - 10:31

2 risposte

15

Il principato storico di Jammu e Kashmir è diviso tra il Pakistan Azad Kashmir ( 'gratuito Kashmir') e lo stato indiano del Jammu e Kashmir . India e Pakistan hanno combattuto guerre per il controllo del Kashmir e tu puoi assolutamente non attraversare la linea di controllo che funge da confine de facto .

Non solo, ma come straniero non puoi entrare in Azad Kashmir anche se con un po 'di fortuna puoi ancora farlo. Anche il Kashmir controllato dal Pakistan ha sofferto di un devastante terremoto nel 2005 e, anche se riesci ad entrare, è consapevole che non si sarà completamente ripreso.

Il viaggio nel Kashmir controllato dall'India è possibile, anche se un po 'limitato a causa della violenza tra militari indiani e kashmiri che non desiderano essere parte dell'India.

Arrivare al Kashmir dall'Europa è abbastanza semplice e ci sono due percorsi ovvi, il nord e il sud. Si noti che la rotta del Caucaso "medio" non è praticabile a causa della guerra, delle frontiere chiuse e dell'instabilità generale nel Caucaso settentrionale.

Nord: se sei in Russia, devi viaggiare in Cina attraverso la Mongolia o, preferibilmente, il Kazakistan. La provincia cinese dello Xinjiang confina con il Pakistan e le due sono collegate dall'autostrada Karakorum. Parti del Karakorum corrono parallele al confine dell'Azad Kashmir, è una via comoda se questa è la vostra destinazione. Puoi anche seguire il Karakorum fino a Islamabad e da lì andare a Lahore, che si trova vicino al confine tra Pakistan e India.

Sud: partenza in Turchia, viaggio attraverso l'Iran a Zahedan e attraversare il confine con Quetta in Pakistan. Da lì puoi fare il lungo viaggio verso Lahore (per l'India) o Islamabad (per Azad Kashmir).

Entrare in Azad Kashmir è possibile se si evita il rilevamento da parte delle autorità al confine interno. Ci sono minibus che viaggiano dalle città Mansehra e Murree a Muzaffarabad (la capitale di Azad Kashmir) e se non ti vedono al checkpoint, sei qui. Anche così, gli hotel segnaleranno immediatamente l'arrivo di uno straniero alla polizia, quindi dovresti fare buon uso del tuo tempo prima che vengano a buttarti fuori!

Molti turisti in India visitano Srinagar, la capitale estiva del Jammu e Kashmir, quindi arrivarci è abbastanza facile.

    
risposta data 11.09.2012 - 15:57
4

Le tue opzioni sono legioni. È più una questione di quanto tu voglia sfidare te stesso e quanto tu voglia spendere.

Supponendo che tu faccia riferimento a western Europa come punto di partenza, il tuo percorso più semplice sarebbe:

Europa occidentale - Europa sudorientale - Turchia - Iran - Pakistan (anche se il Pakistan del sud può essere pericoloso)

Se vuoi passare attraverso la Russia:

Ucraina - Russia - Kazakistan - Cina - Pakistan. Ucraina - Russia - Mongolia - Cina - Pakistan.

Per uno qualsiasi dei percorsi sopra indicati, puoi anche fare una deviazione attraverso il Caucaso, attraversare la Bielorussia, attraversare l'Asia centrale e provare l'Afghanistan.

I pensa che come outsider tu superi la linea di controllo. Ma lascerò che qualcun altro risponda.

    
risposta data 11.09.2012 - 11:46

Leggi altre domande sui tag